Il primo passo per eliminare la plastica monouso dalle cucine italiane

Kostenloser Versand mit 40 €, zufrieden oder erstattet!

Il primo passo per eliminare la plastica monouso dalle cucine italiane

Da quando l'involucro di plastica è stato inventato più di un secolo fa, nel 1911, ha avuto una moltitudine di usi e, bisogna ammetterlo, tutti ne abbiamo tratto grandi benefici in termini di praticità e praticità. Inoltre, quando il primo rotolo di pellicola trasparente fu introdotto nel 1949, il mondo lo prese d'assalto poiché divenne lo standard globale nelle soluzioni di avvolgimento degli alimenti.


Una soluzione che si è trasformata in un problema
Non sapevamo che questo stesso materiale che abbiamo abbracciato così volentieri alla fine avrebbe causato problemi colossali per l'ambiente che anche i nostri figli e nipoti avrebbero pagato a caro prezzo. Oggi, migliaia di tonnellate di questi involucri di plastica occupano le nostre discariche e nuotano nei nostri oceani, causando ogni sorta di danno all'ecologia. È abbastanza scioccante che l'Italia sia in realtà il più grande produttore di prodotti in plastica nell'UE. Il paese genera anche quasi 4 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica all'anno e gli involucri di plastica e gli imballaggi rappresentano più della metà di questa quantità.

Mentre il problema è decisamente cresciuto a proporzioni allarmanti, la buona notizia è che non è del tutto troppo tardi. I gruppi interessati hanno già escogitato soluzioni innovative che possono aiutare a ridurre ed eventualmente eliminare del tutto l'uso della plastica monouso. Una di queste soluzioni è l'introduzione degli involucri alimentari di cera d'api.

Massimo Massarotto e la moglie Molly creano un packaging naturale che sostituisce la plastica in cucina
L'importanza del riciclaggio della plastica
Con le grandi quantità di rifiuti di plastica che sono già nelle discariche oggi, è imperativo che i governi diano la massima priorità al riciclaggio della plastica, anche solo per controllare questo problema ambientale. Al momento, il livello e la qualità del riciclo della plastica in Italia è effettivamente ad un livello abbastanza decente. Questo è molto utile per tenere sotto controllo i rifiuti di plastica generati, insieme all'inquinamento da plastica che continuamente si riversa lungo la costa italiana.

Tuttavia, il problema è che tutti questi rifiuti di plastica esistenti sono ancora molto maggiori di quanto possono contenere gli attuali sforzi di riciclaggio. Questo è il motivo per cui abbiamo davvero bisogno di fermare l'uso della plastica e passare a involucri di plastica più sostenibili, oltre a continuare con le procedure di riciclaggio in corso.


Un'alternativa ecologicamente sostenibile alla plastica
Ci sarà sempre bisogno di incartare e confezionare adeguatamente gli alimenti, quindi il primo passo per eliminare l'uso di involucri di plastica nelle cucine d'Italia è trovare un'alternativa sostenibile che sia efficiente e conveniente quanto la plastica, se non di più. Gli involucri per alimenti in cera d'api si adattano abbastanza bene alla descrizione del lavoro.

Realizzato con materiali naturali al 100%, il film di questi involucri per alimenti riutilizzabili ed ecologici proviene da cotone bio permeato con olio di jojoba bio, resina di pino naturale e cera d'api bio accuratamente estratta da apicoltori italiani locali. Questo li rende altamente efficienti per contenere il cibo e mantenere la freschezza. Sono anche traspiranti, quindi c'è pochissimo rischio di crescita di muffe. Gli involucri per alimenti in cera d'api sono disponibili anche in una grande varietà di forme e dimensioni adatte a contenere diversi tipi di alimenti.

La cosa migliore è che questi involucri alimentari naturali sono riutilizzabili per più di 100 volte. Con gli involucri di plastica, puoi usarli solo una volta, dopodiché finiscono nel cassonetto. Gli involucri di cera d'api, invece, devono essere lavati solo con acqua fredda e un detergente delicato. Dopo averli lasciati asciugare all'aria, puoi riutilizzarli per il pranzo al sacco del giorno successivo.

Anche con lavaggi frequenti, il materiale non si disintegra facilmente. Manterrà l'integrità strutturale delle fibre di cotone infuse con cera d'api e oli naturali dopo molti usi ripetuti. Infine, quando arriva il giorno in cui non può più servire bene al suo scopo, magari dopo più di un anno di utilizzo, puoi semplicemente seppellirlo nel compost del tuo giardino perché l'involucro è completamente biodegradabile.

beneficio alle api mellifere italiane
Benefico per le api e altri animali selvatici
Non è un segreto che la plastica danneggi la fauna locale in così tanti modi. Passando dalla plastica agli involucri alimentari di cera d'api, ci saranno molti meno involucri di plastica scartati nell'area che rappresenteranno una minaccia per gli animali selvatici. Allo stesso modo, l'industria della cera d'api arricchita aumenta effettivamente la protezione delle api dal rischio di estinzione e persino di estinzione. Vengono anche piantati più arbusti per aumentare la produzione di cera d'api, che è anche vantaggiosa per le api locali in quanto fornisce loro maggiori opportunità di foraggiamento.


Promuove l'economia locale e aumenta i risparmi delle famiglie
In termini economici, l'industria degli involucri naturali per alimenti ha presentato numerose opportunità per le aziende italiane di aumentare i ricavi senza mettere a rischio l'ambiente. Al contrario, questi involucri alimentari naturali sono un ottimo modo per contrastare gli effetti negativi che l'industria alimentare ha inevitabilmente avuto sulla natura negli ultimi decenni.

L'uso di questi involucri ecologici ti farà anche risparmiare una notevole quantità di denaro. I dati mostrano che la famiglia media utilizza fino a 24 rotoli di plastica trasparente in un anno. A parte la deprimente grande quantità di rifiuti non biodegradabili in cui ciò si traduce, tale utilizzo ti costerà anche fino a 100 euro all'anno. Confronta questo con un involucro alimentare di cera d'api del valore di meno di 7 euro che puoi usare ripetutamente per tutto l'anno ed è completamente biodegradabile ed è facile capire la scelta migliore.


Per inciso, con le proprietà antibatteriche della cera d'api, questi involucri riutilizzabili per alimenti sono anche un modo meravigliosamente conveniente per mantenere gli alimenti privi di microbi. La traspirabilità del materiale è anche un grande vantaggio per l'igiene perché aiuta a prevenire la formazione di muffe e inoltre mantiene gli alimenti più freschi per un periodo di tempo più lungo.

Come nazione, abbiamo ancora molta strada da fare prima che il problema dell'inquinamento da plastica sia completamente risolto. Ma se tutti noi facciamo la nostra parte e facciamo il primo passo nelle nostre cucine passando agli involucri per alimenti di cera d'api, allora saremo molto più vicini al nostro obiettivo di eliminare la plastica monouso non solo nelle cucine italiane ma dalle nostre vite completamente.

Hinterlassen Sie einen Kommentar

Bitte beachten Sie, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen